salute & benessere > bellezza & cura del corpo

 

Fare la barba: consigli per una rasatura perfetta

 

Farsi la barba è normalmente considerata un’operazione molto semplice, quasi un automatismo. Ma per una corretta rasatura è necessario avere una buona abilità manuale e rispettare alcune regole, altrimenti si corre il rischio di andare incontro a irritazioni delle pelle e procurarsi piccole ma fastidiose ferite. L’uso quotidiano del rasoio tradizionale rappresenta, infatti, una prassi piuttosto traumatica per la nostra pelle.

 

Qual è il momento migliore per radersi? Senza dubbio il mattino. Appena svegli, i muscoli del viso sono più rilassati e la pelle è meno contratta e più morbida.

Da evitare la rasatura immediatamente successiva ai pasti poiché si è esposti a sanguinamenti più abbondanti in caso di tagli, dato che la masticazione favorisce l’afflusso di sangue alle guance.

 

Per quanto riguarda i prodotti pre-rasatura, potete utilizzare il classico sapone con pennello (quello usato dai barbieri, per intenderci), che consente una completa distensione della pelle, oppure schiuma da barba o gel da barba da stendere sul viso con le mani. Rispetto alla schiuma, il gel ha il vantaggio di idratare meglio la pelle e di facilitare lo scorrimento del rasoio.

 

È essenziale avere una lametta quanto più nuova possibile. Le lamette perdono gradualmente l’affilatura originaria e il rischio di traumi alla cute aumenta a ogni successivo utilizzo.

 

Prima di radersi, è necessario preparare le pelle, sciacquando il viso con acqua tiepida oppure lasciando a contatto con la pelle del viso un asciugamano bagnato con acqua calda per alcuni minuti. In questo modo, i pori si dilatano e favoriscono il passaggio del rasoio tra i peli per ottenere una rasatura più profonda.

 

Sciacquate il rasoio con acqua calda e passatelo sulla pelle seguendo il verso del pelo. Dopo avere eventualmente applicato di nuovo schiuma o gel, passate il rasoio nel verso opposto (in contropelo).

Risciacquate il rasoio con abbondante acqua calda per eliminare il prodotto da barba impiegato e i peli rimasti tra le lame dopo ogni passata.

 

Terminata la rasatura, lavate il viso con acqua fredda per favorire la chiusura dei pori e attenuare le irritazioni.

 

Applicate infine una lozione dopobarba. Meglio scegliere prodotti senza alcol perché, sebbene questo svolga un’azione disinfettante sui piccoli tagli, i dopobarba alcolici sono molto irritanti per la cute e accentuano la tendenza alla disidratazione della pelle.

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi
Registrati a My892000 per creare la tua AGENDA, la tua RUBRICA e il tuo BLOCCO NOTE


My892000