salute & benessere > bellezza & cura del corpo

 

Cellulite, non è una malattia 

 

La cellulite non può essere considerata una patologia come alcune case cosmetiche vorrebbero fare credere. La cellulite è un problema estetico che interessa la pelle e che colpisce principalmente le donne. Secondo alcune stime, affligge una percentuale variabile tra l’80 e il 90% della popolazione femminile che vive in Occidente. Data la sua enorme diffusione, è stato suggerito di includerla tra i caratteri sessuali secondari femminili poiché è strettamente legata all’azione dei principali ormoni sessuali femminili, gli estrogeni, che favoriscono l’accumulo di grasso nel tessuto sottocutaneo.

 

La cellulite consiste in un’alterazione delle strutture del derma e dell’ipoderma, caratterizzata dall’aumento di dimensioni delle cellule adipose e dalla presenza di liquidi in eccesso negli spazi intracellulari. Tali liquidi determinano la formazione di tralci fibrosi nei tessuti sottocutanei, responsabili degli odiati “cuscinetti”, della pelle con il classico aspetto “a buccia d’arancia”.

 

Le comparsa della cellulite, che colpisce soprattutto fianchi, cosce e glutei, può avere origine da cause ormonali, genetiche e costituzionali i cui effetti possono essere resi più gravi da uno stile di vita scorretto: consumare cibi particolarmente calorici e ricchi di grassi favorisce l’accumulo di adipe e la ritenzione idrica, svolgere una vita sedentaria rende più complesso lo smaltimento delle tossine e facilita il ristagno dei liquidi, fumare contribuisce all’invecchiamento precoce dei tessuti.

Anche stress, abuso di caffè e di alcolici e sbalzi di peso possono incidere nell’insorgenza della cellulite.

 

A favorire la comparsa di questo inestetismo possono essere anche la postura. La tendenza ad accavallare le gambe, per esempio, causa stasi venosa e linfatica. L’abitudine di indossare abiti aderenti o scarpe molto strette rende la circolazione sanguigna meno fluida.

 

Per prevenire e combattere la cellulite è essenziale tenere sotto controllo il proprio peso corporeo, seguire una dieta equilibrata, con pochi grassi e molte fibre, e bere molta acqua. Inoltre, occorre praticare regolarmente attività fisica per riattivare la circolazione, tonificare la muscolatura e smaltire i grassi in eccesso. 

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi