salute & benessere > curiosità & consigli

 

Mirtilli neri, i frutti di bosco per prevenire sovrappeso e obesità e stare in salute

 

L’obiettivo della maggior parte delle diete è di limitare massimamente i grassi seguendo un regime alimentare controllato e facendo attività fisica.

 

Spesso si sente parlare di pillole che favoriscono la neutralizzazione dei grassi, ma esistono alimenti naturali che sono in grado di fare altrettanto. Uno di questi sono i mirtilli neri: diverse ricerche sostengono che aiutano a prevenire sovrappeso e obesità, definendoli ottimi alleati della dieta e della forma fisica.

 

I mirtilli neri avrebbero infatti la capacità sia di inibire la crescita e lo sviluppo delle cellule adipose sia di favorire il metabolismo dei grassi. Tutto merito dei polifenoli, molecole con forte potere antiossidante che nei mirtilli abbondano, così come le antocianine, che regolano l’accumulo di grassi nell’organismo. Altre sostanze preziose contenute nei mirtilli sono le vitamine (soprattutto vitamina A e vitamina E), sali minerali (specialmente potassio e calcio), diversi tipi di acidi (acido ossalico, acido idrocinnamico, acido gamma-linoleico).

 

Tra i pregi dei mirtilli vi sono anche vere e proprie proprietà curative per contrastare i fattori di rischio correlati a diversi disturbi e patologie quali il colesterolo LDL (comunemente conosciuto come “colesterolo cattivo”), l’ipertensione, le malattie cardiovascolari, la fragilità dei vasi capillari, le vene varicose, il diabete, la degenerazione maculare, la cataratta, l'affaticamento visivo, l’infiammazione dell’uvea, l’osteoporosi e alcune malattie degenerative dello scheletro.

Per ricavare i maggiori benefici dai mirtilli è necessario consumarli freschi. Si possono mangiare da soli (100 grammi apportano solo 57 calorie), proprio come si fa con qualsiasi frutto, oppure si possono assumere sotto forma di concentrato semiliquido.

 

Una ricetta semplice e veloce per ottenere succo di mirtillo richiede 100 grammi di mirtilli neri, mezzo limone e un cucchiaino di miele. Dopo avere lavato i mirtilli, passateli al frullatore, aggiungendo un poco di acqua se si desidera diluire il succo concentrato. Aggiungete il succo del limone e il miele, avendo cura di mescolare bene, e bevete subito.

In alternativa, in erboristeria potete procurarvi l’estratto secco di mirtillo o gli opercoli di mirtillo, capsule di gelatina rigida contenente polvere di bacche di mirtillo. 

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi
Trova Ristoranti