salute & benessere > curiosità & consigli

 

Spezie: limitare i grassi dei condimenti e mangiare piatti saporiti e più dietetici

 

Chi l’ha detto che dimagrire è sinonimo di soffrire? Certo, i condimenti rendono più saporiti i piatti, ma esistono alternative per impreziosire il gusto delle pietanze. Le spezie, per esempio. Non occorre più recarsi nel lontano Oriente per accumulare scorte su scorte di zafferano e peperoncino. Ormai in qualsiasi mercato rionale sono presenti stuzzicanti banchetti.

 

Basta un pizzico di spezie per donare colore, profumo e sapore a un piatto. E con un po’ di fantasia e passione è possibile abbinare alle pietanze tipicamente mediterranee nuovi gusti esotici. Primi, carni e pesci, contorni, verdure e dessert: le spezie possono essere aggiunte a qualsiasi portata. L’apporto calorico delle spezie è pressoché pari a zero e la cucina, priva di grassi e condimenti, si alleggerisce senza togliere il piacere di sedersi a tavola. Alcune spezie favoriscono inoltre una moderata eliminazione di scorie e tossine, facilitando così l’attivazione del metabolismo.

 

Per ragioni diverse, le spezie più comuni in Italia sono pepe e cannella.

Il pepe, nero, verde, rosa o bianco, contiene un olio dalle proprietà drenanti. La cannella, venduta sia in stecche che in polvere, tra i benefici annovera la riattivazione del metabolismo.

 

Il peperoncino svantaggia l’accumulo di grasso in eccesso. Un po’ come il ginseng che, consumabile sia naturalmente che come integratore, incoraggia il metabolismo a lavorare meglio. Il cumino è indicato soprattutto nei cibi salati e, oltre a essere presente in molte diete prescritte da specialisti, si rivela strategico per la riattivazione della circolazione sanguigna. Sempre più utilizzati sono i chiodi di garofano sia in arrosti e verdure che come aromatizzante per bevande e infusi. La proprietà? Bruciano l’adipe. La noce moscata aiuta a placare la fame.


Tipicamente orientali sono curry e zenzero. Con il primo si fa riferimento a una miscela di spezie (cannella, chiodi di garofano, coriandolo, cumino, curcuma, noce moscata, pepe nero, peperoncino e zenzero) proveniente dall’India e utilizzata nei piatti a base di carne, legumi, uova e verdure. Lo zenzero ha proprietà digestive e appaga il desiderio di consumare dolci.

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi
Registrati a My892000 per creare la tua AGENDA, la tua RUBRICA e il tuo BLOCCO NOTE


My892000