salute & benessere > curiosità & consigli

 

Paura di volare o aviofobia: consigli per prendere l’aereo e viaggiare con più tranquillità

 

Le ragioni sono soprattutto psicologiche. Ma dietro alla paura di volare si nascondono altre motivazioni, ancora più nascoste, di non immediata comprensione. Tuttavia per riuscire a imbarcarsi sull’aereo per qualche ora di viaggio non occorre scavare in profondità, possono bastare poche tecniche e qualche accorgimento per non rinunciare a visitare il paese tanto desiderato e così distante. Basti pensare che, in Italia, 6 persone su 10 soffrirebbero di aviofobia, ovvero della paura dell’aereo.

 

Le persone che fanno ricorso a tecniche di rilassamento è sempre maggiore. Si tratta di pochi esercizi, consigliati da uno specialista, con cui “affrontare il volo” con più facilità e senza ansie immotivate.

 

Il timore più diffuso è l’incidente aereo. Eppure, da un punto di vista statistico, ci sono molte più possibilità di uno schianto con l’automobile, mezzo di trasporto che solitamente si utilizza con frequenza e senza difficoltà. Ma quando si è in volo, così come nelle fasi di atterraggio e di decollo, la razionalità serve a ben poco.

 

L’inquietudine vera e propria, in realtà, è rappresentata sia dall’impossibilità di esercitare una forma di controllo diretto, sia – nel caso di sciagura – dalle poche speranze di potere sopravvivere.

 

Un mix di situazioni in grado di causare un effetto ansiogeno devastante, accompagnato da attacchi di panico, tachicardia, vertigini, sudorazione eccessiva, nausea. Se a queste condizioni si aggiunge una forma di claustrofobia, ecco che la paura dell’aereo si trasforma in puro terrore.

 

In questo caso, poche sedute di psicoterapia sono una buona soluzione per elaborare questo malessere. Ovviamente occorre procedere con un bravo specialista e non sottovalutare affatto il problema.

 

Alcuni si affidano a tranquillanti e sonniferi (molti, purtroppo, praticano il cosiddetto fai-da-te senza consultare il medico), altri invece optano per rimedi naturali, come i fiori di Bach.

 

In tutti i casi, la paura dell’aereo non deve destare vergogna e l’esperienza del volo si può trasformare in un evento integrante del viaggio, che merita di essere vissuto con la massima serenità.

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi
Registrati a My892000 per creare la tua AGENDA, la tua RUBRICA e il tuo BLOCCO NOTE


My892000