salute & benessere > dieta & nutrizione

 

Dieta della monotonia: dimagrire mangiando ogni giorno lo stesso cibo

 

La soddisfazione è poca, certo, ma i risultati sono garantiti. Mangiare sempre gli stessi cibi aiuta a perdere peso.

 

La maggior parte di dietologici e nutrizionisti di tutto il mondo è pronta a consegnare alle fiamme un simile regime alimentare e a mettere in guardia sui rischi per la salute. Ma un gruppo di ricercatori della Washington State University invita a prendere in considerazione gli studi effettuati.

 

Il concetto su cui si basa la loro analisi è molto semplice: assumere cibi sempre diversi e provare gusti nuovi suscita il senso di fame e stimola l’appetito. Al contrario, mangiare ogni giorno “la solita minestra” porta a una sorta di assuefazione, ovvero a uno scarso amore per il cibo. Le conseguenze, soprattutto dal punto di vista nutrizionale (ma anche umorale e fisico), sono facilmente immaginabili.

 

Lo studio americano pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition si basa, secondo i suoi promotori, su basi scientifiche e affidabili. In particolare, i ricercatori hanno tenuto sotto controllo due gruppi di soggetti, ciascuno composto da 16 persone obese e da 16 con il giusto peso forma, somministrando due differenti regimi alimentari (uno più vario e appagante, l’altro più rigido e ripetitivo) per cinque giorni a settimana. Ebbene, stando ai risultati, il gruppo che seguiva la dieta “monotona” ha consumato mediamente 30 calorie in più nei weekend, unici momenti in cui erano liberi di mangiare alimenti diversi, mentre l’altro gruppo ha consumato mediamente 100 calorie in più.

 

Le motivazioni vengono spiegate da Shelley McGuire, professore associato di nutrizione presso la Washington State University e fra i portavoce dell’American Society for Nutrition, con queste parole: “Sappiamo da anni che gli alimenti possono innescare il rilascio di diverse sostanze chimiche a livello cerebrale, molte delle quali simili a quelle stimolate dalle droghe e come può accadere per i tossicodipendenti si possono verificare fenomeni di tolleranza e assuefazione”.

Il trucco per una buona riuscita, si premura di precisare, sarà quello di riuscire a conciliare questo concetto con l’importanza della varietà di una corretta alimentazione.

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi