salute & benessere > dieta & nutrizione

 

Glucomannano, la fibra vegetale per controllare il senso di fame e dimagrire

 

Arriva dall’estremo Oriente, è intensamente coltivato in Giappone e la sua diffusione in Occidente prosegue a ritmo serrato. Si tratta del glucomannano (il nome scientifico è Amorphophallus konjac), un fibra vegetale utilizzata per la sua azione saziante e per gli effetti lassativi.

 

Le sue radici servono per preparare il konniaku, un piatto tradizionale giapponese consumato sin dal IX secolo. Nel suo tubero, invece, è presente una polvere micronizzata che, somministrata in quantità limitata (due-tre grammi) un’ora prima di pranzo e di cena, aiuta a mantenere il senso di sazietà.

 

Il glucomannano ha la capacità di assorbire i liquidi e, dopo 15 minuti dall’assunzione, di provocare un aumento del volume fino a 60-100 volte sotto forma di soffice massa gelatinosa. È quindi suggerito a chi intende perdere peso.

 

Gli esperti rassicurano sull’assenza di effetti sistemici. Dallo stomaco la pianta passa all’intestino tenue, dove non viene assorbito. La massa mucillaginosa, subito dopo, provoca un’azione lassativa di tipo meccanico-osmotico e stimola l’evacuazione.

 

La pianta ha anche un’azione sul colesterolo. Poiché rallenta l’assorbimento di grassi e zuccheri, impedisce una crescita veloce della glicemia. Non solo, il glucomannano aiuta a prevenire forme di tumore come il cancro al colon grazie all’effetto di riduzione del tempo di contatto fra la parete intestinale e le tossine, determinata dalla maggiore velocità di passaggio nel lume intestinale.

 

Se l’unica avvertenza è di consumarlo con molta acqua, ne viene sconsigliato l’utilizzo a chi soffre di ernia iatale o di ulcera peptica a causa di possibili aumenti della sintomatologia tipica di queste malattie. Per non attutire le azioni sazianti e lassative, va assunto lontano dai farmaci che potrebbero frenare l’assorbimento. Altre possibili controindicazioni sono la sensazione di gonfiore allo stomaco e meteorismo. Nulla di eccessivamente preoccupante: nel giro di pochi giorni sono destinati a sparire.

 

Oltre alle capsule, sono disponibili anche integratori di glucomannano, venduti sia come compresse a base di estratto secco che sotto forma di polvere, il cui consumo va inquadrato in un contesto più ampio che include, se si vuole dimagrire, una dieta sana ed equilibrata e una costante attività fisica.

 

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi
Registrati a My892000 per creare la tua AGENDA, la tua RUBRICA e il tuo BLOCCO NOTE


My892000