salute & benessere > dieta & nutrizione

 

Il “superpomodoro” con speciali proprietà antiossidanti contro radicali liberi e stress ossidativi

 

La chiave è la prevenzione. È soprattutto grazie a un’attenta attività dei problemi a monte che è possibile scongiurare la formazione di radicali liberi e stress ossidativi.

Tradotto in termini pratici significa mettersi al riparo da artriti e neoplasie, morbo di Parkinson e patologie cardiovascolari. Prevenzione, in tanti casi, fa rima con sana alimentazione.

 

I pomodori hanno spesso un ruolo primario in ogni tipo di regime alimentare. Le proprietà antiossidanti idrosolubili e liposolubili sono considerate preziose per l’organismo e per le cellule del corpo.

 

Su queste basi, i ricercatori dell’Istituto di Chimica Biomolecolare del CNR di Napoli si sono dati da fare e hanno creato il “superpomodoro”. Anche se il nome lascia immaginare ben altri scenari e potrebbe richiamare prodotti geneticamente modificati, si tratterebbe di un vegetale sano ed efficace grazie a elevato contenuto di licopene, potenziamento delle proprietà antiossidanti, alta presenza di vitamina C,  capacità antinfiammatoria.

 

In occasione della Settimana di Prevenzione del Tumore alla Prostata della World Foundation of Urology, i ricercatori sono stati chiari: si tratta solo di un incrocio tra diverse varietà di pomodoro. Anche Coldiretti ha ricordato questa scoperta in occasione del Salone dell’Innovazione nella Tradizione.

 

Più esattamente, si tratta di un mix per impollinazione naturale dei pomodori di San Marzano con quelli neri. Coltivato nelle aziende agricole fra Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto, il “superpomodoro” presenta una forma squadrata, la buccia liscia e più spessa, pesa circa 70 grammi, il sapore viene descritto come molto più gustoso dal punto di vista organolettico e può essere trasformato in passate e polpe ad alta concentrazione di licopene. Alcune ricerche hanno dimostrato come l’organismo è capace di assorbire il licopene con più efficacia dopo la trasformazione in concentrati, succhi, sughi e perfino in ketchup.

 

Secondo l’associazione dei coltivatori diretti, questa sostanza svolge un’azione antiossidante superiore al betacarotene, aiuta a prevenire alcuni tipi di tumore e malattie cardiovascolari e ritarda l’invecchiamento delle cellule del corpo.

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi
Registrati a My892000 per creare la tua AGENDA, la tua RUBRICA e il tuo BLOCCO NOTE


My892000