salute & benessere > sport & fitness

 

Esercizi di fitness in ufficio per il benessere di corpo e mente

 

La sedentarietà è nemica della salute e della linea. Stare immobili ore e ore davanti al computer mantiene il nostro corpo in una posizione “soporifera”: il consumo di calorie è ridotto al minimo, i grassi non vengono correttamente bruciati e i muscoli sono in stato di immobilità.

 

La buona volontà e il desiderio di dedicare qualche ora in più all’attività fisica, tuttavia, fanno spesso a pugni con la necessità di lavorare e di rimanere forzatamente paralizzati alla sedia della scrivania.

 

Esistono alcuni semplici accorgimenti per guadagnare un po’ di benessere e di vitalità.

 

Per quanto possibile, è preferibile recarsi a piedi o in bicicletta sul posto di lavoro. Laddove le distanze sono eccessive, meglio privilegiare i mezzi pubblici all’auto o ai mezzi motorizzati a due ruote a per garantire, seppur in maniera inferiore, un minimo di attività fisica.

 

Ma la vera partita si gioca nei momenti di pausa. Il caffè davanti alla macchinetta è un’abitudine da non fare diventare quotidiana. L’alternativa, cioè una boccata d’aria all’esterno o una visita al collega del piano superiore, è un’ottima alleata della forma fisica. Purché in questi brevi spostamenti, sia chiaro, siano privilegiate le scale all’ascensore.

E se la pausa è lontana o le stanze dell’azienda presso cui si lavora sono distribuite su un unico livello, allora è meglio ingegnarsi in altri modi. Per esempio, si possono eseguire utili e benefici esercizi da compiere stando seduti davanti la scrivania.

 

  1. Per decontrarre gli arti superiori, allargare le braccia e ruotare i polsi in senso orario e antiorario. I movimenti vanno eseguiti lentamente per almeno 20 volte.

  2. Per attivare i muscoli addominali, tenendo le mani sulle cosce e i piedi appoggiati sul pavimento, eseguire 10 contrazioni del ventre verso l’interno. 4 serie da 10 ripetizioni, reiterate con buona frequenza, sono sufficienti per ottenere un principio di benessere.

  3. Per allungare la muscolatura addominale, con mani ai fianchi e piedi a terra tenere il busto eretto e ben appoggiato allo schienale della sedia. Inspirare ed espirare, torcere il busto verso destra, tornare in posizione centrale, inspirare e espirare di nuovo, torcere il busto verso sinistra e infine tornare di nuovo al centro. Ripetere i movimenti 10 volte per ciascun lato.

  4. Per decontrarre le gambe, alzarle tese fino a 30-40 centimetri dal pavimento e mantenere la posizione per 30 secondi, poi tornare alla posizione di partenza. Ripetere il movimento per 20 volte. Come surplus, quando le gambe sono allungate e alte, fate sforbiciate di breve ampiezza per 30 secondi, almeno 3 serie da 20 secondi ciascuna.

  5. Per evitare contratture al collo e prevenire o migliorare la cervicale, ruotate la testa con estrema lentezza a destra e a sinistra per 20 volte. Poi inclinatela avanti e indietro altrettante volte.

 

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi