salute & benessere > sport & fitness

 

Scegliere il tapis roulant per camminare e fare jogging a casa propria

 

Il tapis roulant, attrezzo per il fitness che permette di simulare camminata e corsa, è uno degli strumenti per l’home fitness più diffusi. Consente di allenarsi a casa personalizzando il training ed evitando gli inconvenienti dell’ambiente esterno (condizioni meteorologiche avverse, traffico, terreni sconnessi). E, una volta adoperato, si può comodamente richiudere per essere posizionato nel ripostiglio o in un armadio.

 

Usando regolarmente il tapis roulant, si ottengono numerosi benefici, come dimagrire o conservare il peso forma, tonificare la muscolatura degli arti inferiori (cosce, polpacci, caviglie e glutei), potenziare l'efficienza cardiaca e respiratoria e migliorare la coordinazione dei movimenti.

 

Se avete deciso di comprare un tapis roulant, probabilmente vi domanderete come orientarvi sul modello da scegliere. In commercio, infatti, sono disponibili attrezzi di diverse marche, di varie fasce di prezzo, con differenze relative alle caratteristiche e alle dotazioni.

 

In primo luogo, vi sono fattori da tenere in considerazione, come la vostra altezza, il vostro peso, le modalità di allenamento preferite.

 

L’altezza della persona che usa il tapis roulant è determinante per scegliere la dimensione del nastro da corsa: una persona alta non più di 170 cm può usare un tapis roulant dotato di un nastro lungo tra i 120 e i 130 cm, una persona più alta deve invece optare per un modello con un nastro da corsa più lungo.

 

Anche il peso corporeo della persona è un elemento da tener presente: chi pesa meno di 100 chili può acquistare un tapis roulant dotato di un motore con potenza compresa tra gli 1,5 HP e i 2 HP, chi è oltre i 100 kg deve comprare un modello con una potenza motore superiore ai 2 HP.

La scelta della potenza del motore, inoltre, deve tenere conto anche del tipo di uso a cui è destinato l’attrezzo: se sarà utilizzato soprattutto per la camminata a passo rapido, una potenza di 1,5 HP sarà sufficiente, mentre il valore suggerito per l’attività di corsa a ritmo sostenuto è di almeno 2/2,5 HP.

 

Un buon tapis roulant non può fare a meno di un display elettronico, che fornisce informazioni indispensabili come velocità di corsa, distanza percorsa, tempo di allenamento, il consumo di calorie e frequenza cardiaca.

 

Utili anche i programmi preimpostati, che permettono di ricreare diverse tipologie di percorsi e di mantenere costante o accelerare la frequenza cardiaca, il sistema di auto-lubrificazione del nastro e la possibilità di regolare l’inclinazione della pedana per riprodurre la pendenza delle salite. Per evitare problemi a carico delle articolazioni, verificate che il tapis roulant sia dotato di un valido sistema di ammortizzazione.

 

Il tapis roulant ha poche controindicazioni: problemi alla schiena, alle ginocchia e alle caviglie. In ogni caso, è buona norma informare il proprio medico curante dell’uso di questo attrezzo, in modo da potere ricevere eventuali suggerimenti circa modi e tempi di impiego.

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi