viaggi > guide

 

GUIDA ATENE

 

Informazioni generali su Atene

Capitale della Grecia, Atene è considerata da molti la capitale d’Europa. Fu la prima città del mondo che adottò la democrazia come forma di governo.

Culla della filosofia e luogo nativo di personaggi come Socrate, Pericle, Sofocle e Platone è oggi il perno culturale, economico e politico dello stato.

Il massimo periodo di grandezza e splendore della città è stato intorno al IV e V secolo a.C., periodo in cui venne edificata la maggior parte dei monumenti e in cui la città ha accolto alcuni tra i pensatori e artisti che hanno posto le basi per lo sviluppo di tutta la storia della cultura occidentale.

In occasione delle Olimpiadi del 2004 sono state ammodernati i trasporti pubblici, gli spazi commerciali e i raccordi stradali: questo ha permesso un’ulteriore riqualificazione del territorio con conseguente miglioramento generale dei servizi.

 

Cosa visitare

Monumenti, opere monumentali e aree archeologiche cittadine sono tra i luoghi in assoluto più visitati al mondo. Il sito dell’Acropoli di Atene è il simbolo dell’antica Grecia ed è dedicato alla figura mitologica di Cecrope, il primo leggendario re. Patrimonio Mondiale UNESCO, ospita il Museo omonimo.

L’Acropoli è una rocca che racchiude alcuni degli edifici più insigni della classicità: il Partenone, tempio dedicato alla dea Atena; il Tempio di Nike Aptera; i Propilei, che costituivano l’accesso alla parte sacra; l’Eretteo, santuario dedicato alla dea Atena Poliade. Poco distante da esso vi è il Tempio di Zeus Olimpio, il più grande della nazione durante i periodi ellenistico e romano.

L’agorà di Atene esemplifica al meglio il concetto di agorà greca. Si trova a nord-ovest dell’Acropoli. A quei tempi era il più importante spazio di ritrovo della città. Oggi nell’area sorge un museo, oltre ad essere presenti diversi edifici che ne ravvivano la memoria: il Tempio di Efesto, uno dei templi classici meglio conservati del mondo, l’Odeon di Agrippa, centro ricreativo nonché sala adibita a concerti e manifestazioni, lo Stoà di Attalo, un imponente porticato ubicato nella parte orientale.

Gli appassionati di storia e arte greci dovranno assolutamente visitare il Museo Nazionale di Archeologia, il più importante del mondo per quel che concerne reperti ed esposizioni della cultura ellenica. Una documentazione visiva davvero di inestimabile valore. Antichità e collezioni storiche possono altresì essere ammirate nel Museo Bizantino Cristiano, il principale centro di cultura urbano sulla tarda antichità.

Le architetture religiose trovano massima espressione nella Cattedrale Metropolitana dell’Annunciazione, la chiesa più importante di tutto il paese.

 

Cosa mangiare: piatti e cucina tipica

La cucina greca è composta per lo più da piatti a base di carne o formaggio. Nelle osterie e nei ristorantini tipici cittadini si possono assaggiare pietanze cucinate secondo gli antichi metodi di preparazione.

Si comincia con degli antipasti, conosciuti come mezédes, portate composte da verdure, sottaceti, sottoli oppure bocconcini di carne o di pesce. Chi vuole tenersi leggero può gustare un’insalata con pomodori, cipolla fresca, olive nere e formaggio (come la feta), condita con lo squisito olio d’oliva locale.

Degni di nota sono i dolmades, involtini di carne e riso avvolti da verdure, e i pitakia, dei fagottini fritti o al forno farciti con pollo, verdure e formaggi. Il protagonista della tavola resta però l’agnello, uno dei piatti più amati dalla popolazione, che viene cucinato sulla brace, sulla piastra, o allo spiedo con aromi e salsine.

 

Atene e i mezzi di trasporto

La metropolitana di Atene è il sistema più veloce per muoversi ed arrivare in ogni punto desiderato. Composta da 3 linee (vi è una quarta allo studio), è considerata uno dei network di trasporto più efficienti d’Europa (amel.gr). In alternativa è possibile muoversi attraverso filobus e autobus, in circolazione di solito fino alla mezzanotte.

 

Cinema e spettacolo: curiosità su opere che contengono il luogo (film e libri)

Atene è la location principale di quasi tutti i film sulla storia dell’antica Grecia. Il colossal “300” è stato uno degli ultimi historic movie girati qui: ha riscosso un grande successo. Lo stesso filone narrativo segue “Medea”, film del 1988 del regista danese Lars von Trier ispirato all’omonima opera del drammaturgo Euripide.

Di taglio diverso, anche se sempre di genere narrativo-storico, è il film sulla seconda guerra mondiale “I cannoni di Navarone”. Girato nel 1961 e composto da un cast di altissimo livello (come Gregory Peck e Anthony Quinn ), è ambientato tra Atene e Rodi. Racconta la storia di una complessa operazione militare che avrebbe poi ribaltato le sorti del conflitto.

Varie sono le opere letterarie che hanno nella capitale greca il principale luogo d’ambientazione. Tra le più note la commedia shakespeariana “Sogno di una notte di mezza estate”, che descrive varie storie che ruotano introno al matrimoni tra  il duca di Atene Teseo e la regina delle Amazzoni Ippolita. Molto interessante è il libro della scrittrice canadese Margaret Doody “Aristotele e i veleni di Atene”. È un romanzo giallo ambientato nel 330 a.C. che miscela sapientemente sia finzione sia avvenimenti storici realmente accaduti.

 

Lo sapevi che…

Le prime Olimpiadi moderne si tennero ad Atene nel 1896.

Atene è tra le città più cosmopolite del mondo.

La temperatura più bassa registrata è stata di 14 gradi.

 

Itinerario: un itinerario consigliato

Uno degli itinerari di Atene più suggestivi è rappresentato dalla visita al nucleo urbano più antico. Il nostro tour comincia da piazza Syntagma, uno dei luoghi simbolo della storia cittadina. Qui venne edificato il Palazzo del Parlamento nel 1843 e qui è presente la Tomba del Milite Ignoto, cardine dell’identità e dello spirito nazionali. Dalla piazza, passeggiando verso sud lungo bei viali alberati, si arriva nel quartiere di Plaka, la parte più vecchia e caratteristica della città. Plaka è una costola abitativa staccata dal corpo metropolitano: un vero e proprio villaggio ove sono presenti botteghe artigiane, è possibile ammirare artisti di strada svolgere i propri spettacoli e godersi un po’ di tranquillità lontano dal caos.

Si sale all’Acropoli dalla via Theorias e una volta giunti qui, si possono seguire i percorsi che portano a tutti i monumenti classici, senza tralasciare di ammirare lo splendido panorama sulla città fino ai monti del Peloponneso.

 

Shopping: tutto ciò che bisogna comprare di “tipico” o “esclusivo”

Lo shopping ad Atene si sviluppa principalmente intorno alle zone di Voukourestiou, Patriarhou Ioakim, Skoufa, Tsakalof, Kanari e Kolonaki. Qui è possibile trovare un po’ di tutto: per i cultori dell’artigianato sarà possibile acquistare dai caratteristici cappelli con pennacchi sino agli abiti ricamati a mano, passando per le statuine che raffigurano personaggi marziali (guerrieri mitici, militari greci in tenuta storica e altro).

Ceramiche e abbigliamento etnico e rétro di ogni tipo (scarpe, stivali, gonne, pantaloni e altro) si trovano nelle botteghe e sulle bancarelle presenti nel centro storico. È altresì possibile acquistare graziosi utensili da cucina realizzati in legno o rame.

 

Info utili

La moneta vigente è l’euro. I collegamenti aerei sono garantiti dall’Aeroporto Internazionale di Atene (aia.gr). Maggiori informazioni sul sito ufficiale dedicato al turismo ad Atene e in Grecia visitgreece.gr.

My892000
LA MIA AGENDA
LA MIA RUBRICA
LE MIE NOTE
LE MIE RICERCHE
chiudi